fbpx

Ascesso dentale, come trattarlo e ridurre il dolore

L’ascesso dentale è un accumulo di batteri e pus (detriti cellulari) nei tessuti molli che circondano gli elementi dentali.

Questo fenomeno è la diretta conseguenza di un’infezione che coinvolge l’apparato di sostegno o la polpa all’interno dente. Normalmente si manifesta in seguito di una carie o dopo lesioni gravi che coinvolgono l’apparato orale, ma non è inusuale trovare ascessi nella bocca dei fumatori o di chi fa uso di alcol.

I sintomi di un ascesso dentale

Con la sua comparsa, un ascesso dentale provoca un forte mal di denti. Il dolore sarà tale che il paziente non potrà ignorarlo e dovrà correre presso il suo studio dentistico per una terapia urgente a base di antibiotici.

Prima del dolore, il paziente potrebbe notare un ingrossamento dei linfonodi, un arrossamento delle gengive ed una marcata ipersensibilità gengivale.

In alcuni casi, l’ascesso sarà preceduto da febbre ed una sensazione di malessere generale.

Come si tratta l’ascesso dentale

La terapia per curare un ascesso prevede la somministrazione di antibiotici e antidolorifici. Questo trattamento serve a combattere la formazione di pus e riduce il dolore, tuttavia, se non si elimina il fattore che ha causato l’ascesso, questo potrebbe ripresentarsi.

In alcuni casi, la tasca dove è contenuto il pus potrebbe rompersi e spurgarsi da sola. Quando questo succede, il dolore diminuisce considerevolmente, ma sarà comunque necessario ricorrere ad antibiotici finché l’infezione non sarà completamente guarita.

Come ridurre il dolore provocato dall’ascesso

La borsa del ghiaccio è il metodo più rapido e sicuro per combattere il dolore provocato dall’ascesso dentale.

Nel caso in cui dovessimo sviluppare un ascesso dentale, la prima cosa da fare è presentarsi presso il proprio studio odontoiatrico. Nel caso in cui l’ascesso dovesse comparire in situazioni in cui non è possibile ricevere le cure appropriate, possiamo fare ricorso ad una serie di espedienti per ridurre il dolore in attesa di un intervento definitivo.

Questi espedienti sono:

  • Risciacqui con sale da cucina e acqua tiepida;
  • Applicare una borsa del ghiaccio sulla guancia, in corrispondenza dell’ascesso;
  • Assumere antinfiammatori ed analgesici. La cura farmacologica è la più efficace per combattere il dolore, ma consigliamo di ascoltare il parere di un medico prima di acquistare FANS e altri medicinali non da banco.

Gli antidolorifici possono ridurre il dolore, ma non trattano in alcun modo l’ascesso. Per una cura rapida e definitiva, affidatevi al vostro dentista di fiducia.

Lo studio odontoiatrico Corrado Cardinali di Pesaro offre trattamenti per gli ascessi dentali rapidi e definitivi. Contattateci per richiedere subito un appuntamento.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Did you like this? Share it!

0 comments on “Ascesso dentale, come trattarlo e ridurre il dolore

Leave Comment