fbpx

Cos’è il bruxismo e come prevenire i danni allo smalto dentale

Il bruxismo è un disturbo che provoca il serramento involontario della mascella ed il digrignamento dei denti.

Nel tempo, il paziente che soffre di bruxismo potrebbe notare danni allo smalto dentale (usura) e alle gengive (ritrazione). Inoltre, è possibile avvertire dolori muscolari localizzati al volto e al collo, cefalee, difficoltà di deglutizione e dolori alla colonna vertebrale.

Le diverse tipologie di bruxismo

Questo disturbo si può dividere in due categorie:

Bruxismo statico – In cui il paziente mette in atto una contrazione involontaria della mascella durante le ore del giorno. Coloro che soffrono di bruxismo statico, nella maggior parte dei casi sono consapevoli della loro condizione.

Bruxismo dinamico – In cui il paziente digrigna i denti e serra la mascella durante le ore di sonno. In genere questo disturbo viene evidenziato dalle persone che dormono accanto al paziente (e che vengono svegliate dal rumore dei denti che sfregano tra loro) o dai forti dolori alla bocca, che è possibile avvertire appena svegli.

Quali sono le cause principali di questo disturbo

Che sia statico o dinamico, possiamo ricondurre il bruxismo alle seguenti cause:

  • Un elevato livello di ansia e/o di stress,
  • Un consumo eccessivo di alcol e/o tabacco,
  • Carenze nutrizionali,
  • Problemi di equilibrio posturale,
  • Problemi neurologici,
  • Assunzione di farmaci antidepressivi.

Come prevenire i danni causati dal bruxismo

Se soffrite di bruxismo, fatevi consigliare dal vostro odontoiatra di fiducia il bite più indicato per proteggere lo smalto dentale e prevenire i dolori alla mascella.

Il paziente che soffre di bruxismo (in particolare Bruxismo dinamico) dovrebbe prendere le giuste precauzioni per proteggere lo smalto dentale dall’usura e rilassare i muscoli mandibolari, così da prevenire dolori e cefalee.

Il rimedio più efficace per combattere i sintomi causati da questo disturbo, consiste nel portare un bite (una placca in resina) che proteggerà la superficie dei denti dallo sfregamento.

Sul mercato è possibile trovare bite di tipologie diverse, come:

Bite per bruxismo preformato – Sono placche in resina dalla conformazione standard, adatte ai brevi periodi di utilizzo.

Bite automodellante – Questo modello è caratterizzato da un design sottile che si adatta alla forma delle arcate dentali, per risultare sempre confortevole e non disturbare il sonno.

Personalizzati – Realizzati su misura da un operatore specializzato dopo che ha preso l’impronta della vostra arcata. Il bite personalizzato è il più indicato per proteggere i denti dai pericoli del bruxismo.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Did you like this? Share it!

0 comments on “Cos’è il bruxismo e come prevenire i danni allo smalto dentale

Leave Comment