Caduta dei denti nell’adulto, scopriamo come prevenirla

caduta nei denti nell'adulto - Pesaro

In molti considerano la caduta dei denti permanenti come una normale conseguenza dell’invecchiamento, ma non è così. La perdita di un dente nell’adulto è sempre la conseguenza di traumi e/o patologie quali infezioni e recessioni gengivali.

Curare la propria igiene orale, seguire una dieta bilanciata e sottoporsi alle visite periodiche presso lo studio dentistico sono buone abitudini che aiutano a prevenire l’insorgere delle patologie orali e, di conseguenza, la caduta dei denti permanenti.

La prevenzione prima di tutto

Perdere uno o più denti rappresenta ben più di un problema estetico. In un adulto, questo disagio può compromettere la corretta masticazione e la fonesi, può causare dolori all’apparato osseo mascellare e persino generare un fastidiosissimo acufene.

Abitudini alimentari scorrette ed una scarsa igiene orale possono causare un aumento dell’attività batterica responsabile della carie. Questa aggredirà la superficie dello smalto e, una volta che l’infezione batterica avrà raggiunto la polpa dentinale e si sarà diffusa all’interno dei tessuti molli, al dentista non resterà altra soluzione che devitalizzare il dente o estrarlo.

Il fumo, una delle principali cause della caduta dei denti

Fumare sigarette, sigari e masticare il tabacco sono abitudini che danneggiano irrimediabilmente denti e gengive.

Gli studi dell’Università di Birmingham e dell’Istituto tedesco di nutrizione umana di Potsdam hanno dimostrato che il fumo non si limita ad ingiallire i denti, ma può aumentare il rischio di parodontiti acute. La nicotina assorbita dai tessuti molli della bocca produce un effetto di vasocostrizione (un ridotto afflusso di sangue) che danneggia le gengive, aumenta l’incidenza di parodontiti e porta alla distruzione dei tessuti che sostengono il dente. Una parodontite non curata provoca la recessione delle gengive, fino a formare delle tasche paradontali che permettono all’attività batterica di colpire la radice del dente. Questo processo avviene in maniera quasi del tutto asintomatica e spesso il paziente si accorge delle infezioni batteriche solo quando il dente è ormai irrimediabilmente compromesso.

Smettere di fumare previene la comparsa di infiammazioni gengivali e la perdita dei denti nell’adulto.

Le altre cause della perdita dei denti

I denti possono cadere anche per mancanza di vitamina C ed a causa del bruxismo (il digrignamento involontario dei denti).

Per prevenire e trattare questi disturbi, una seduta esplorativa presso il vostro dentista di fiducia è essenziale. Prenotate subito la vostra visita presso lo studio dentistico Corrado Cardinali di Pesaro.

Did you like this? Share it!

0 comments on “Caduta dei denti nell’adulto, scopriamo come prevenirla

Leave Comment