fbpx

Corona dentale: cos’è e come è fatta

corona dentale pesaro

La corona dentale è una protesi avente lo scopo di ripristinare l’aspetto e le funzioni di un dente danneggiato dalla carie.

Tra i materiali più utilizzati per realizzare questi elementi citiamo:

  • La “metallocercamica”, con la quale è possibile realizzare protesi identiche ad un normale elemento dentale. Questo materiale combinato è particolarmente resistente, tuttavia presenta un importante difetto: la ritrazione gengivale potrebbe scoprire il colletto in metallo della protesi, rovinando l’estetica del sorriso.
  • Il zirconio, un materiale biocompatibile molto leggero ed affidabile. Attualmente è la scelta di elezione per realizzare le corone.
  • La resina, che viene utilizzata principalmente per realizzare le corone provvisorie.

Quando dura una corona dentale

Se adeguatamente curata, una corona dentale può durare oltre 15 anni senza mostrare segni di usura.

Per essere più precisi, con “adeguatamente curata” intendiamo:

  • Lavarsi i denti con spazzolino (elettrico) e dentifricio dopo ogni pasto;
  • Passarsi il filo interdentale la sera, prima di andare a dormire;
  • Fare dei risciacqui con il collutorio ogni giorno.

Inoltre, è consigliato evitare di digrignare i denti e masticare cibi troppo duri con l’elemento incapsulato.

Se soffrite di bruxismo (la condizione che porta al digrignamento involontario dei denti), il vostro odontoiatra potrà fornirvi un bite da indossare durante le ore notturne, così che possiate prevenire eventuali danni alla protesi (ed allo smalto dentale).

Come si applica la corona dentale

Vediamo come viene applicata una corona al dente danneggiato dalla carie:

  • Si inizia con la devitalizzazione del dente, questo include la rimozione della polpa dentale infetta ed i residui batterici che si trovano all’interno dello smalto.
  • Successivamente il dente viene levigato, fino ad ottenere lo spessore necessario a permettere l’applicazione della protesi.
  • A questo punto, l’operatore prenderà l’impronta dell’elemento e raccoglierà dati relativi al colore dello smalto.
  • Al paziente verrà fornità una corona provvisoria.
  • Dopo pochi giorni, infine verrà applicata la corona dentale definitiva e si procederà con la sua cementificazione.

Normalmente, queste procedure vengono eseguite ambulatorialmente in anestesia locale.

Volete saperne di più?

Chiamateci ora. Lo staff dello studio dentistico Corrado Cardinali di Pesaro sarà a vostra completa disposizione per rispondere ad ogni vostra domanda in merito agli interventi di chirurgia ed implantologia orale.

Potete contattarci al numero 0721 404988, oppure venite a trovarci in Via Milano 21, Pesaro.

Vi aspettiamo.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Did you like this? Share it!

0 comments on “Corona dentale: cos’è e come è fatta

Leave Comment