fbpx

Igiene orale, guida al corretto utilizzo degli strumenti per la pulizia dentale casalinga

igiene orale domestica

Fin troppo spesso, l’igiene orale domestica viene trascurata o sottovalutata. Spazzolino da denti, dentifricio e filo interdentale fanno ormai parte della nostra quotidianità, ma raramente vengono utilizzati con a giusta frequenza e, quando ne facciamo uso, commettiamo errori che possono pregiudicare la nostra salute orale.

Per fare un rapido esempio: quanti di voi sanno che bisogna aspettare almeno 30 minuti, dal termine del pasto, per lavarsi i denti con lo spazzolino?

Quando mangiamo, gli acidi contenuti nella frutta, nelle salse e nelle bibite gassate aggrediscono lo smalto dentale, rendendolo più fragile e soggetto ad abrasioni.

Prima di utilizzare lo spazzolino (soprattutto se è un modello con setole dure), è importante aspettare che l’azione delle sostanze acide sia terminata, o sciacquarsi i denti con dell’acqua almeno un paio di volte.

Consigli utili per la propria igiene dentale

Spazzolino manuale od elettrico?

Non vi sono reali motivi o “svantaggi” per preferire uno spazzolino manuale rispetto ad uno elettrico. I primi, gli strumenti “classici” garantiscono un buon livello di igiene dentale (se usati correttamente) e si dimostrano ancora oggi efficaci nel rimuovere la placca che si deposita sulla superficie dei denti. Tuttavia, le loro prestazioni non sono paragonabili con quelle di uno spazzolino elettrico, capace di rimuovere i residui batterici e le incrostazioni in pochi passaggi.

Che scegliate uno spazzolino manuale od uno elettrico, ricordate sempre di muovere la testina in verticale, partendo dalla gengiva, e di prestare la giusta attenzione anche alla parte del dente rivolta verso la lingua.

Per quanto riguarda le paste dentifricie, scegliete sempre prodotti a base di minerali che rinforzano lo smalto. Evitate di utilizzare prodotti sbiancanti per un periodo prolungato.

Il filo interdentale

Siate onesti, quanto di voi utilizzano il filo interdentale con la giusta frequenza?

Questo strumento è fondamentale per rimuovere i rimasugli di cibo tra i denti e prevenire l’insorgere di infezioni batteriche, ma in pochi lo usano come dovrebbero (o lo usano affatto).

Il filo interdentale va passato ogni giorno prima di andare a dormire. Il suo utilizzo è molto semplice, fissate le sue estremità ai vostri indici e procedete passando il filo tra ogni dente. Non limitatevi solamente agli incisivi.

Mentre utilizzate questo strumento, potreste notare del sangue. Non preoccupatevi, è normale ferire le gengive, se non siete abituati a passarvi il filo interdentale. La prossima volta, magari, cercate solo di fare più attenzione.

Collutorio alla clorexidina

Acquistabili in qualunque supermercato e farmacia, i collutori alla clorexidina inibiscono l’attività batterica e aiutano a pervenire la carie.

Consigliamo di utilizzarli ogni mattina. Fatevi dei risciacqui per almeno un minuto (meglio due) poi sputate.

Utilizzare ogni giorno spazzolino, filo interdentale e collutorio alla clorexidina può sembrare “impegnativo”, ma è essenziale per garantire una corretta igiene orale e prevenire le patologie come la carie e la gengivite.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Did you like this? Share it!

0 comments on “Igiene orale, guida al corretto utilizzo degli strumenti per la pulizia dentale casalinga

Leave Comment