fbpx

Impianto dentale: Come avviene l’operazione? Il paziente sentirà dolore?

Impianto dentale: Come avviene l’operazione?

La perdita di un dente può avere ripercussioni su tutto il corpo. Oltre alle ovvie problematiche di natura estetica, la mancanza di un incisivo o di un molare può causare malformazioni alle arcate, problemi alla masticazione e persino influenzare la postura.

Dopo alcuni mesi, i pazienti con un dente mancante inizieranno ad avvertire un fastidiosissimo fischio alle orecchie e forti dolori alla mascella ed alla schiena.

In parole povere, la perdita di un elemento dentale è una problematica che non dovete assolutamente sottovalutare.

L’applicazione di un impianto dentale

Per rimpiazzare un elemento mancante, consigliamo di ricorrere ad un impianto dentale chirurgico.

Gli impianti vengono applicati direttamente sull’osso mascellare tramite intervento sotto anestesia locale.

Durante l’operazione, il paziente non avvertirà nessun dolore, solo un leggero fastidio durante l’incisione della gengiva.

Subito dopo l’operazione, il vostro odontoiatra vi somministrerà degli antidolorifici, così da prevenire eventuali fitte dolorose quando l’effetto dell’anestesia svanirà.

Gli impianti dentali in ceramica non presentano differenze visibili con i denti naturali.

Cosa fare dopo l’operazione

Subito dopo l’innesto di un impianto dentale, per evitare eventuali traumi e favorire una corretta guarigione, è importante che il paziente segua le indicazioni riportate di seguito:

  • Consumate soltanto liquidi per almeno 48 ore. Briciole e frammenti di cibo “duro” potrebbero infilarsi sotto l’impianto o tra i punti di sutura.
  • Evitate alimenti troppo caldi o troppo freddi. L’area della bocca interessata dall’intervento rimarrà sensibile agli sbalzi di temperatura per qualche giorno.
  • Evitate di fumare. La nicotina potrebbe causare infiammazioni.
  • Fate dei risciacqui con acqua salata o con collutori consigliati dal vostro dentista almeno 3 volte al giorno.
  • Se percepite del dolore, fatevi prescrivere un antidolorifico dal vostro medico curante.

Affinché l’impianto dentale rimanga saldamente al suo posto, è importante prevenire la recessione gengivale e la perdita di osso mascellare.

Curate con la massima attenzione la vostra igiene orale e recatevi con regolarità alle visite di controllo presso il vostro dentista di fiducia (che, ricordiamo, vanno ripetute almeno ogni 6 mesi).

Per ulteriori informazioni in merito all’applicazione dell’impianto dentale e al recupero postoperatorio, non esitate a contattarci. Lo staff dello studio Corrado Cardinali di Pesaro sarà a vostra completa disposizione.

 

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Did you like this? Share it!

0 comments on “Impianto dentale: Come avviene l’operazione? Il paziente sentirà dolore?

Leave Comment