fbpx

Ingiallimento dei denti, come rimediare a questa problematica così diffusa

Ingiallimento dei denti

I denti gialli sono una problematica che causa disagio e imbarazzo.

Un sorriso poco curato cambia il modo in cui ci relazioniamo con le persone, può incidere negativamente sulla nostra autostima e trasmettere agli altri un’immagine trascurata di noi stessi.

Denti bianchi e brillanti, al contrario, sono il miglior biglietto da visita e possono valorizzare il nostro aspetto meglio di qualunque acconciatura o abito.

Il primo passo per curare correttamente il sorriso e prevenire l’ingiallimento dei denti, consiste nell’adottare delle valide procedure di pulizia orale domestica e sottoporsi ad una seduta di ablazione del tartaro professionale almeno una volta ogni 6 mesi.

Cosa può causare i denti gialli

L’ingiallimento dei denti ha numerose cause:

  • Alimenti come il caffè ed il cioccolato contengono dei pigmenti che possono macchiare la superficie dei denti, causando un ingiallimento precoce dello smalto.
  • Il fumo di sigaretta è un’altra causa comune dell’ingiallimento, le macchie di nicotina sono molto difficili da rimuovere e possono rovinare il sorriso in modo irrimediabile.
  • Placca e tartaro si presentano come una patina opaca che riduce la brillantezza dei denti. La placca può essere rimossa con l’utilizzo dello spazzolino, ma per il tartrato sarà necessario ricorrere ad un trattamento di ablazione.
  • L’invecchiamento può causare l’alterazione dei pigmenti dello smalto e della dentina, portando all’ingiallimento dei denti.

I denti presentano variazioni cromatiche da persona a persona, ma in genere, quando sono ben curati, il loro smalto è di un bel bianco brillante.

I rimedi per trattare l’ingiallimento dei denti

I denti gialli si possono trattare con metodi “caserecci” o professionali.

I primi comprendono sostanze naturali come la salvia, il bicarbonato di sodio e la scorza di limone, che vengono applicati direttamente sulla superficie dei denti interessati. Questi rimedi sono utili per rimuovere le macchie superficiali, ma non penetrano in profondità nello smalto e non sono indicati per trattare le macchie di nicotina e l’ingiallimento causato dall’avanzare dell’età.

I metodi professionali sono decisamente più affidabili e sono indicati per rimuovere anche i residui di tartaro e le macchie profonde. Lo sbiancamento odontoiatrico è un intervento molto rapido e non presenta controindicazioni all’infuori di un’accentuata sensibilità ai denti.

Per ulteriori informazioni in merito ai denti gialli e alle procedure per trattare le macchie profonde dello smalto, non esitate a contattarci. Lo staff dello studio Corrado Cardinali di Pesaro sarà a vostra completa disposizione.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Did you like this? Share it!

0 comments on “Ingiallimento dei denti, come rimediare a questa problematica così diffusa

Leave Comment