fbpx

Pulpite, come si cura l’infiammazione del nervo dentale

La pulpite è un processo infiammatorio che interessa il nervo all’interno del dente. Questa patologia può comparire in seguito ad una lesione profonda, o come conseguenza di processi cariosi non trattati. 

In questo articolo vedremo i sintomi più comuni della pulpite ed i trattamenti per ridurre velocemente l’infiammazione. 

Pulpite, una delle prime cause di mal di denti 

Il sintomo più comune della pulpite è un forte mal di denti, accentuato dal contatto con cibi caldi, freddi o ricchi di zucchero. Nei casi più gravi, il mal di denti può compromettere la masticazione, la fonesi, e persino provocare svenimenti.  

La terapia del freddo e l’assunzione di farmaci analgesici (su consiglio del vostro medico) sono i metodi migliori per controllare il dolore in attesa del trattamento odontoiatrico.  

Come trattare l’infiammazione del nervo dentale 

Esistono due tipologie di pulpite: 

Reversibile: causata dalla carie che penetra in profondità nei tessuti molli del dente, la pulpite reversibile scompare eliminando l’attività batterica. Il dolore provocato dalla pulpite in stato reversibile è medio-basso. 

Irreversibile: questa condizione si manifesta in seguito a traumi dentali profondi o quando una forma lieve di pulpite non viene trattata velocemente. La forma irreversibile provoca un forte mal di denti e può causare la necrosi dei tessuti molli.  
Una volta che la l’infiammazione del nervo ha raggiunto questo stadio, le uniche forme di trattamento sono: 

  • La rimozione dei tessuti infetti tramite una procedura di devitalizzazione. 
  • L’estrazione del dente. Questa procedura viene presa in considerazione solamente per trattare le forme di pulpite più gravi. 

Come prevenire la comparsa della pulpite 

La pulpite si può prevenire curando con attenzione la propria salute orale.  

Lavatevi i denti almeno 3 volte al giorno con dentifrici ricchi d fluoro ed evitate i prodotti sbiancanti, che possono rovinare la superficie dello smalto. Utilizzate collutori antiplacca e passatevi il filo interdentale prima di andare a letto. Evitate di mangiare cibi ricchi di zucchero, che possono favorire la comparsa dei batteri. 

Infine, sottoponetevi ad una visita di controllo presso il vostro dentista almeno una volta ogni sei mesi. 

Per ulteriori informazioni in merito alla pulpite ed ai metodi di prevenzione, non esitate a contattarci. Lo staff dello studio Corrado Cardinali sarà lieto di rispondere ad ogni vostra domanda. 

Percepite un leggero mal di denti o un fastidio mentre mangiate? Prenotate subito una visita presso il nostro studio dentistico di Pesaro. 

Vi aspettiamo. 

 

Did you like this? Share it!

0 comments on “Pulpite, come si cura l’infiammazione del nervo dentale

Leave Comment