fbpx

Sanguinamento dalle gengive, dobbiamo preoccuparci?

Sanguinamento dalle gengive

Il sanguinamento gengivale è un sintomo molto comune (e spesso sottovalutato) delle infezioni ai tessuti molli della bocca.

L’accumulo di placca batterica e residui di cibo nelle tasche paradontali provoca una risposta infiammatoria che si manifesta con dell’arrossamento e del sanguinamento gengivale.

Presa per tempo, questa condizione è facilmente risolvibile con un intervento di pulizia orale professionale. Ma, se trascurata, potrebbe degenerare fino a causare recessione gengivale e un’eccessiva mobilità dentale.

Le cause del sanguinamento gengivale

Oltre al citato accumulo di batteri nelle tasche paradontali, il sanguinamento gengivale è causato anche da:

  • Traumi intensi alla regione orale;
  • Farmaci a base di cortisone (i principi attivi contenuti negli antiinfiammatori e negli immunosoppressori, aumentano il volume della gengiva e aumentano l’incidenza di sanguinamento e infezione);
  • Diabete;
  • Nicotina (il fumo di sigaretta è deleterio per la salute orale e aumenta l’incidenza di gengivite e carie).

Cosa fare quando notate del sanguinamento gengivale

Molti pazienti, quando notano del sanguinamento mentre si puliscono i denti, tendono ad ignorare il problema, imputando il sintomo ad un utilizzo errato dello spazzolino.

In effetti, spazzolarsi i denti con forza eccessiva o con uno strumento dalle setole troppo dure, può ferire le gengive.

Ma se notate del sangue mentre vi pulite i denti con lo stesso spazzolino che utilizzate da anni (lo spazzolino andrebbe cambiato ogni 3 mesi), facendo gli stessi movimenti di sempre, allora probabilmente la causa del sanguinamento è un’altra.

In quel caso, contattate subito il vostro studio dentistico e prenotate una visita esplorativa.

Trattamenti e terapie

Il trattamento del sanguinamento gengivale, prevede l’eliminazione della sua causa scatenante.

Facciamo subito un esempio molto semplice:

Se il sanguinamento gengivale è provocato da un’infiammazione superficiale di natura batterica, un intervento di detartrasi professionale sarà più che sufficiente per risolvere il problema.

Durante l’operazione, l’igienista rimuoverà i depositi di placca e tartaro dalla superficie dei denti e dalle tasche paradontali. Priva della sua causa scatenante, l’infiammazione scomparirà nel giro di pochi giorni (insieme al sanguinamento).

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci. Lo staff dello studio Corrado Cardinali di Pesaro sarà a vostra completa disposizione.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Did you like this? Share it!

0 comments on “Sanguinamento dalle gengive, dobbiamo preoccuparci?

Leave Comment